The Rejuvenating Self | Workshop a cura di Gey Pin Ang, dal 10 al 14 gennaio 2018, Torino | L.U.P.A.

geyPin

Foto di Marc Naya

THE REJUVENATING SELF – IL SE’ CHE SI RINNOVA, condotto da Gey Pin Ang

Un workshop pratico basato sul Tai Chi 

TEMPI E MODALITA’
da mercoledì 10 GENNAIO a domenica 14 GENNAIO 2018
Mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.30 alle 21.30
Sabato e domenica dalle 10 alle 13
presso Spazio Via Baltea, via Baltea 3, Torino

***Per chi desidera approfondire il lavoro sulla voce è possibile partecipare a VOCE CORPOREA***
12 Gennaio 2018 (Ven), dalle 15 alle 18
14 Gennaio 2018 (Dom), dalle 14.30 alle 17.30
*Gratuito per chi partecipa a tutta la settimana di The Rejuvenating Self

PER MAGGIORI INFO E ISCRIZIONI
chiamare il 3284540371
oppure scrivere a lupaliberauniversita@gmail.com con oggetto REJUVENATING SELF


The rejuvenating self è un seminario pratico basato sul Tai Chi e non solo.

Il Tai Chi (o Taijiquan in lingua cinese) è un’antica disciplina per il corpo-mente, una potenziale riserva vitale interiore; ha arricchito profondamente il lavoro teatrale di Ang, il suo insegnamento e la sua vita.

Basato sulla pratica euristica di Ang, il seminario intende introdurre i partecipanti ai principi chiave di questa tecnica e alle sue potenzialità di rinvigorimento del benessere del sé. Inoltre, Ang prenderà spunto dalla propria esperienza di diverse modalità di cura del sé, espandendo in questo modo l’ambito e la dimensione del seminario.

L’insegnamento proposto enfatizza l’integrazione fluida del corpo-mente e l’incarnazione della propria anima. Il seminario è rivolto a coloro che hanno praticato o che sono interessati al Tai Chi, per la ricerca dell’unione di corpo e mente e non solo. I partecipanti verranno guidati attraverso una modalità di gioco/conoscenza del corpo-mente; questo permetterà di scoprire risposte spontanee in forme fisiche strutturate, sviluppare consapevolezza e naturalmente integrarla in vari aspetti della vita, per un rinnovamento della vitalità e dell’essere.

***Per chi desidera approfondire il lavoro sulla voce è possibile partecipare a

VOCE CORPOREA – Un seminario condotto da Gey Pin Ang
12 Gennaio 2018 (Ven), dalle 15 alle 18
14 Gennaio 2018 (Dom), dalle 14.30 alle 17.30
Il workshop si concentrerà su un approccio pratico del lavoro vocale (voce corporea) che si concentra sulla cura del sé attraverso una ricerca attiva e l’ascolto, con costante affinamento delle nostre audizioni e risposte intuitive, in sintonia con le nostre più profonde esigenze e associazioni.
*Gratuito per chi partecipa a tutta la settimana di The Rejuvenating Self


Gey Pin ANG
(Praticante di Tai Chi e Teatro)

Una Singaporiana con base in Europa, Ang ha utilizzato il Tai Chi come fonte principale nei suoi workshop di Sourcing Within, basati sulla pratica e guidati dall’esperienza. Ideati come una piattaforma per promuovere la continua ricerca e pratica, i suoi workshop hanno attirato praticanti da tutto il mondo, alla ricerca di una pratica continua che riscoprisse le loro capacità innate, creando opere innovative.
In passato membro del Workcenter di Jerzy Grotowski e Thomas Richards in Italia, Ang ha ricoperto ruoli da protagonista in molti teatri d’Europa e dell’Asia. Insegnante e performer sulla scena internazionale , il suo lavoro appare in molte riviste accademiche e pubblicazioni di Teatro Interculturale e Antropologia. Ha ottenuto un PhD in Drama: Practice-as-Research presso l’Università del Kent, Regno Unito.

 

Annunci

LITURGIA BEYOND BORDERS | Workshop sul canto guidato dal LabPerm | dal 16 al 18 Dicembre 2017, Torino

Ben ritrovati, ecco un nuovo appuntamento con L.U.P.A. e il LabPerm.

Dal 16 al 18 Dicembre ci sarà la possibilità per tutte quelle persone che desiderano cantare con noi: LITURGIA, la struttura che rivitalizza noi stessi e l’incontro con gli altri attraverso il canto. Si seguono tre semplici regole e, senza spiegazioni, si aprono le porte per una dimensione extra-quotidiana.

LITURGIA

LITURGIA, condotto dal LabPerm di Castaldo


[dal greco] Azione per il popolo
Si entra, si zittisce la mente, si respira, si ascolta, si canta; ci si muove con l’altro in una comune pulsazione, ci si libra sulle vibrazioni prodotte dall’insieme di corpi. Si torna, si esce.

Gli invitati alla Liturgia del LabPerm sono guidati nel seguire canti, i testi e le azioni come spettatori o come partecipanti.
Ci sono tre regole:
non fare del male a se stessi
non fare del male agli altri
cantare più piano di chi guida

TEMPI E MODALITA’:

16, 17, 18 DICEMBRE 2017, dalle 19 alle 22
presso San Pietro in Vincoli Zona Teatro, in via San Pietro in Vincoli 28, Torino.
Questo modulo, dal titolo LITURGIA BEYOND BORDERS, sarà in collaborazione con Paolo Moreschi della cooperativa sociale Progetto Tenda e sarà specificatamente rivolto anche ad i “nuovi italiani”, ovvero stranieri, extra-comunitari, rifugiati, etc.

Minimo 10 partecipanti

Per maggiori info e iscrizioni
chiamare il 3387035392
oppure scrivere a lupaliberauniversita@gmail.com con oggetto “LITURGIA”

Clicca qui per avere maggiori dettagli sul workshop.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI CON IL LABPERM

428.
Queste sono le persone che hanno percorso le cripte di San Pietro in Vincoli e che si son fatte attraversare da Armonie dai Confini dell’Ombra lungo le 23 repliche.
E’ stato esaltante poterlo riprendere e che ancora così tante persone abbiano accolto la nostra proposta. Vi ringraziamo tutti di cuore, invitandovi a diffondere la notizia sull’esistenza di questo lavoro, che riproporremo in primavera.
Spettacolo36 firma

Ovviamente le proposte con il LabPerm non si fermano qui, anzi, si moltiplicano!
Per il periodo pre-natalizio saranno molte le modalità per incontrarci:

L.U.P.A. LIBERA UNIVERSITA’ sulla PERSONA IN ARMONIA:
il 27 Novembre parte il primo dei tre cicli de “Uno Sguardo all’indietro“, lezioni sul teatro tenute dal Prof. Mastropasqua in collaborazione al LabPerm.
Qui maggiori dettagli sul percorso e iscrizioni.

– il 9 e il 10 Dicembre ci sarà il secondo Atelier di Teatro Rituale – Butoh, a cura di Yuri Dini. In questa occasione la ricerca verterà, attraverso un lavoro sul corpo e sulle associazioni, sull’Ombra.
Qui maggiori dettagli sul seminario e iscrizioni.

– dal 16 al 18 Dicembre ci sarà la possibilità per tutte quelle persone che desiderano cantare con noi: Liturgia, la struttura che rivitalizza noi stessi e l’incontro con gli altri attraverso il canto. Si seguono tre semplici regole e, senza spiegazioni, si aprono le porte per una dimensione extra-quotidiana.
Qui maggiori dettagli sul seminario e iscrizioni.

SPETTACOLI:
– il 2 e il 3 Dicembre ospiteremo a San Pietro in Vincoli Zona Teatro “Ildebrando Biribò o un sussurro dell’Anima“, monologo di Emmanuel Vacca con Riccardo Gili, produzione Compagni di Viaggio.
Qui maggiori informazioni sulla serata.

– il 7 Dicembre ci rimetteremo nei panni della Figurelle Orkestar, la band più vitale che ci sia!
Saremo ospitati al Teatro Lanzo Incontra – piazza Rolla, Lanzo Torinese – in occasione della rassegna Ponti di Vista di Compagni di Viaggio. Venite a fare festa con noi!
Qui maggiori informazioni sulla serata.

FIGURELLE ORKESTAR IN CONCERTO | 7 Dicembre 2017, Teatro Lanzo Incontra, Lanzo Torinese (TO)

E dopo il grande successo di Armonie Dai Confini dell’Ombra il LabPerm è pronto a rimettersi i panni della Figurelle Orkestar, la band più vitale che ci sia!

Saremo ospitati il 7 Dicembre alle ore 21 al Teatro Lanzo Incontra – piazza Rolla, Lanzo Torinese – in occasione della rassegna Ponti di Vista di Compagni di Viaggio.
Qui è possibile avere maggiori informazioni sulla serata e sulle operazioni di biglietteria.

DSC01242_resize (2)


Domenico Castaldo – voce principale, cajon, concertina, darbuka e metallofono
Ginevra Giachetti – voce, flauto traverso e piccole percussioni
Marta Laneri – voce e grancassa
Gianni Maestrucci – vibrafono, marimba, congas, e qualsiasi altra sorta di percussioni
Paolo Moreschi – chitarra classica, basso acustico, voce
Rui Albert Padul – chitarra acustica e voce
Natalia Sangiorgio – voce e piccole percussioni

“Eccoci qua: Figurelle Orkestar! Veniamo dal mondo – Europa – Italia – Piemonte – Torino – Porta Palazzo per l’esattezza, un crogiuolo di razze, stazze, puzze e svariata umanità. Ma ci piacerebbe andare lontano, oltre il Manzanarre e il Reno, oltre il continente Nero, oltre tutto quanto par vero e sappiamo che siam stati di già. Saltando, picchiettando, giocherellando, trotterellando sappiam che solo così si conquista la libertà.”
Le parole e la musica si supportano, s’inseguono, si abbracciano come nella canzone d’autore, come nella musica popolare. Castaldo e il gruppo incarnano le fi’urelle e le rendono animate, vive, senzienti e rispondenti per un’ora e più di piacere condiviso nella danza e nella panza. Attenzione! non lo stomaco, la panza… che è dove risiede ogni più gioiosa sostanza. Ne risulta un’originalissima commistione fatta di musicalità nuovamente popolare, perché intrisa di teatralità, umanità e poesia, che sa toccare note trascinanti o note nostalgiche e fortemente evocative.

Laboratorio Permanente di Ricerca sull'Arte dell'Attore di Domenico Castaldo