ANIMA – open work_Performer Persona Project | 14 Maggio 2017 – San Pietro in Vincoli Zona Teatro, Torino

ANIMA – open work –
Performer Persona Project, Cile.
ANIMA
Nell’ambito della Terza Edizione dell’Encuentro Fronterizo Italia – Polonia ’17 (progetto finanziato da CNCA, Fondart Convocatoria 2017, Cile) in collaborazione con il Laboratorio Permanente di Domenico Castaldo, l’ensemble cileno Performer Persona Project presenterà ANIMA – open work – un processo di lavoro aperto, ispirato e adattato a partire dalle performances “PERSONA” e “FALSIFICATORI DELL’ANIMA”.

ANIMA è un processo aperto ispirato e adattato a partire dalle riflessioni sugli ultimi due lavori di Performer Persona Project, ensemble cileno diretto da Claudio Santana. Un invito ad avvicinarsi ad una parte intima e vulnerabile del lavoro di questo gruppo di persone/personaggi. Una “follia aberrante”: una stravagante simulazione di quel che potremmo chiamare il tentativo di resa di fronte al dramma della propria esistenza. Da un lato l’immersione nell’eterna ricerca di maestri e di significati: il percorso verso la comprensione del “perchè facciamo quel che facciamo”. Dall’altro la prova, l’applicazione tangibile, il rischio che si deve correre per poter condividere con il pubblico il processo vivo di una performance – dalla teoria all’applicazione nell’esperienza.
Regia: Claudio Santana Borquez – Produzione: Francesca Bono – con Juan Pablo Vasquez, Braulio Verdejo, Vicente Cabrera y Claudio Santana
Durata: 75 min.
Foto crédito: Francesca Bono.

Videos:
“Persona”: https://vimeo.com/165865743,
“Falsificatori dell’Anima”: https://vimeo.com/187375854 ,
and 1° Encuentro Fronterizo 2015: https://vimeo.com/180239612

PERFORMER PERSONA PROJECT (Chile) coltiva una pratica incentrata nell’esperienza viva dell’essere umano in azione. Silenzio, ascolto e osservazione sono porte d’accesso all’anelo che conduce all’azione. Il lavoro su corpo, testo, canto e ritmo è essenziale. Questa prospettiva è stata sviluppata attraverso performance, ricerca e processi formativi.
PPP è diretto da Claudio Santana Borquez e composto da: Francesca Bono (produttrice, videomaker, partner creativa), Juan Pablo Vasquez (attore), Braulio Verdejo (attore) e Vicente Cabrera (attore).
L’ensemble ha presentato il suo lavoro, in diversi formati e contesti, in Cile, Italia, Inghilterra, Polonia.
PPP è appoggiato da Grotowski Institute, STUDY || ROSA (Polonia), Laboratorio Permanente di Ricerca sull’Arte dell’Attore (Italia) e il Dipartimento di Arti performative dell?Università di Playa Ancha (Valparaíso, Cile).
www.performerpersonaproject.cl

18 maggio 2017: In Viaggio dai Confini dell’Ombra | Presentazione-spettacolo del nuovo libro di Domenico Castaldo “In Viaggio da XX”

labperm_copertina_layout_def.jpg

Giovedì 18 maggio 2017
Presso il Centro San Liborio – FabLab Pavone , Via Bellezia 19 a Torino
Ore 19:30 inizio conferenza-spettacolo e a seguire un piccolo rinfresco.
Ingresso gratuito

_________________________________________________________

Presentazione-spettacolo del libro “In viaggio da XX – Riflessioni da vent’anni di ricerca sull’Arte dell’Attore” di Domenico Castaldo. Scritto e curato in collaborazione con Ginevra Giachetti.

Da sempre il ruolo fondamentale degli artisti è quello di leggere, o meglio, intelleggere la realtà circostante e restituirne una visione che illumini gli aspetti oscurati da un pensiero che tende alla massificazione.

In viaggio da XX è una raccolta di pensieri e riflessioni scaturite dal punto di vista di una persona che ha dedicato e dedica la sua vita all’arte dell’attore e che, grazie agli strumenti acquisiti grazie a questa pratica quotidiana, osserva e decodifica la realtà in cui vive.
Nel raccogliere questi scritti è emerso un interrogativo, qual è il ruolo dell’attore oggi che il teatro, nella sua funzione rituale, è morto? Abbiamo cercato una risposta nella figura Zio Vania, che ha visto sfumare il suo sogno a causa dell’impossibilità di mezzi dettata dal sistema in cui vive, e lo abbiamo eletto a Virgilio per il lettore attraverso questo viaggio.
La compagnia del LabPerm – che Castaldo guida da venti anni – con questo libro e con la sua azione quotidiana lavora perché gli Zio Vania possano continuare a sognare, creare, avere luoghi, possibilità e realizzare i loro sogni.

Laboratorio Permanente di Ricerca sull'Arte dell'Attore di Domenico Castaldo