The Garden – Ongoing Educational Project

 

English version

 

Un cammino di conoscenza che trova nell’Arte dell’ Attore gli strumenti per indagare l’individuo.
Un tempo, più o meno lungo, in cui il soggetto si dedica alla cura, all’attenzione, al silenzio e al riconoscimento di se stesso nell’altro.
Il primo passo nel tentativo di coltivare il proprio giardino interiore.

 

CONDUTTORE E PARTECIPANTI

The Garden é condotto e diretto da Domenico Castaldo insieme ai componenti del LabPerm è rivolto a tutti: attori, danzatori, musicisti, studenti, professionisti nel campo dell’arte e semplici curiosi decisi ad intraprendere un percorso di conoscenza su se stessi.

 

CONTENUTI

L’Arte dell’Attore è una sintesi tra la conoscenza di se stessi e la comunicazione con l’altro. L’apprendimento di tale consapevolezza porta l’individuo/attore alla scoperta del proprio mondo interiore, lo guida oltre che al momento dell’esibizione, nell’indagine delle proprie potenzialità espressive, nell’interpretazione dei meccanismi in cui vive immerso e alla scoperta dei propri strumenti per percorrere le numerose vie di relazione con il mondo.
Attraverso il percorso formativo di The Garden il LabPerm, che da anni si muove su un percorso di ricerca interno al Teatro con l’intento di rigenerarne le funzioni e scovarne le peculiarità espressive, apre le porte e, attraverso la pratica della libertà e della creatività individuale e di gruppo, condivide la sua conoscenza.
The Garden è una via di riappropriazione del proprio mondo emotivo ed immaginifico attraverso la quotidiana ricerca sull’Arte dell’Attore.

 

LA STRUTTURA

THE GARDEN SI ARTICOLA IN SEMINARI PRATICI DELLA DURATA DI 5 GIORNI CONSECUTIVI, SUDDIVISI IN SESSIONI GIORNALIERE DELLA DURATA DI 6 ORE.
Attraverso il lavoro in gruppo, si indagano i blocchi fisici ed emotivi e le potenzialità creative e relazionali dei partecipanti.

AMBITI DI LAVORO

ALLENAMENTO
Inserimento in partiture di movimento sperimentate presso il LabPerm.
Seguendo il flusso e la trasformazione delle energie creative di un leader, si lavora su:

– percezione dello spazio, del tempo e del ritmo
– relazione tra il singolo e il gruppo
– flusso di impulsi
– attenzione e prontezza

CANTO
I partecipanti verranno introdotti alla struttura ritmica ispirata al “Ketchak” balinese
(una forma tradizionale di musica e danza) e alla sequenza di canti praticata dal LabPerm.
Il lavoro verterà su:

– ritmi vocali e sequenze ritmiche
– canto monodico e polifonico
– intonazione e armonizzazione
– seguire le pulsazioni melodiche dei leader, sia nella stasi che nel movimento

TESTO E AZIONE
Analisi e messa in azione di testi autografi, precedentemente inviati, attraverso
improvvisazioni guidate collettive o personali. La funzione è quella di ascoltare e osservare
le proprie reazioni, in contatto con gli altri e con se stessi.

 

Di seguito i links dove visionare alcuni frammenti delle precedenti sessioni:

Gennaio 2010 – Torino
Marzo 2010 – Polonia
Aprile 2010 – Campsirago
Marzo 2011 – Torino
Marzo-Aprile 2012 – Progetto COMMUNITAS, Cile

 

PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI,RICHIEDERE LE DATE DELLE PROSSIME SESSIONI O PRENOTARE LA PARTECIPAZIONE
[si-contact-form form=’5′]

Laboratorio Permanente di Ricerca sull'Arte dell'Attore di Domenico Castaldo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: