Liturgia

Liturgia_cartolina fronte

LITURGIA
[dal greco] Azione per il popolo
Si entra, si zittisce la mente, si respira, si ascolta, si canta; ci si muove con l’altro in una comune pulsazione, ci si libra sulle vibrazioni prodotte dall’insieme di corpi. Si torna, si esce.

Gli invitati alla Liturgia del LabPerm sono guidati nel seguire canti, i testi e le azioni come spettatori o come partecipanti.
E’ sufficiente seguire tre regole per parteciparvi:
I- Non fare del male a se stessi,
II- Non fare del male agli altri,
III- Cantare più piano di chi guida.
Liturgia è un’azione animatrice della carne e incarnazione dell’Anima.
Necessari indumenti comodi.
Auspicabile per i partecipanti avere un proprio canto o testo a memoria.

PERCHE’ N°1
Liturgia è uno studio in forma concertistica fine ad un percorso di coinvolgimento per chi desidera prenderne parte. Un lavoro fondato sul cantare in gruppo, sulla commistione tra attori e spettatori, su azioni reali e testi poetici.
Il teatro è da sempre un rito laico. Sebbene oggi non individui una divinità cui indirizzarsi, prevede un ordine di trascendenza che affonda la propria radice nell’essere umano, nella carne, nell’organicità.

PERCHE’ N°2
Il rito aiuta a sopportare una sorta di crisi di presenza, e abbisogna di una partecipazione emotiva profonda, senza la quale cessa di esistere, scrive l’antropologo De Martino ma la profondità della partecipazione si deve coniugare con la possibilità di prenderne parte.
La convergenza di tre modelli di teatro – narrazione, azione e canto a cappella – ci porta ad una forma di composizione che si riappropria del rituale: un gruppo di attori invita un gruppo di
partecipanti a seguirli.

PERCHE’ N°3
Il corpo è il “tempio in cui dio dimora attraverso lo spirito”, il teatro è un atto in cui corpi si incontrano, è una disciplina ovvero una pratica che scopre e cura il Sé: il messaggio passa attraverso come si fa oltre che e nel cosa si dice.
Liturgia incarna l’anima e anima la carne.

__________________________________________________________________________________________________

PERCORSO DI 11 INCONTRI LITURGIA,
a partire da martedì 9 e mercoledi 10 Febbraio dalle 19.00 alle 22.00;
mercoledì 17 Febbraio dalle 19.00 alle 22.00;
sabato 20 e domenica 21 Febbraio (presso Artemuda), intensivo dalle 14 alle 20, costo 100 euro*;

a seguire LITURGIA avverrà ogni mercoledi fino al 30 marzo dalle 19.00 alle 22.00;

Sedi di Liturgia:
San Pietro in Vincoli-Zona Teatro; Via S. Pietro in Vincoli, 28 -TORINO-
Arte e uomo senza barriere; C.so Cincinnato, 204; -TORINO-
Artemuda; Via Drusacco, 6; -TORINO-

Costo di un incontro: 20 euro
Costo di 5 incontri: 90 euro
Costo dei 9 incontri: 150 euro
*Il costo del seminario intensivo non è cumulabile.

PER ISCRIZIONI E MAGGIORI INFORMAZIONI scrivere ad info@labperm.it

Laboratorio Permanente di Ricerca sull'Arte dell'Attore di Domenico Castaldo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: