Suona Napoli… oppur muori!

da un progetto di BimBumBrass
Regia e drammaturgia di D. Castaldo
Arrangiamenti musicali D. Sanson
Interpreti: C. Beltrami, G. Maestrucci, F. Meucci, G. Paganelli, D. Sanson
Costumi atelier Ombradifoglia
Oggetti e Scene ideati dal Lab Perm
Assistenza scenotecnica Ombretta Sergi

[good-old-gallery]
Alla corte del Gran Khan arriva la delegazione dei messi che hanno girato il mondo per portagli doni e racconti. Al sovrano vengono presentate molte e molte città splendide, ricche e piene di meraviglie.
Ma il Khan oggi, stanco di tutto questo vuole sapere di uno strano luogo, una nuova città: una Nea Polis… sì, ne ha sentito parlare e vorrebbe i racconti di quelle strade, di quelle genti, di quelle tradizioni. I messi si scherniscono, presentano altro, ma il Sovrano li obbliga a narrare proprio quella città.
I messaggeri da sempre abituati a descrivere il mondo al Gran Khan, che non capisce la loro lingua, attraverso poche parole, perlopiù con gesti, suoni, descrizioni acrobatiche e rocambolesche, si trovano ora nel più vivo imbarazzo: se già senza parole fu difficile descrivere città normali… come si potrà far capire Napoli ed il suo popolo?
Così si viene a scoprire che le emozioni di questa città, per degli stranieri, sono impossibili da descrivere a parole, e la sua musica, i suoi ritmi ascoltati e rifatti sono l’unico modo per trasportarvi chi non ci è mai stato, per riportaci per un po’ chi ci vorrebbe tornare e per mostrare a chi ci vive come la si percepisce entrandoci e ricordandola.
Lo spettacolo SUONANAPOLI… OPPUR MUORI!, è stato concepito per catturare l’attenzione di un pubblico di adulti e bambini, italiani e stranieri; si intende creare un gioco teatrale ed un concerto musicale che coinvolga attraverso un uso della mimica e dell’evocazione a dispetto della parola.

Gestualità ed invenzioni, e le intramontabili melodie della tradizione napoletana, creeranno la città di Napoli e l’universo musicale che l’ha resa famosa nel mondo. I BimBumBrass, come Marco Polo con Gengis Khan, metteranno la loro esperienza di musicisti a disposizione dello spettacolo teatrale, e useranno il corpo, il ritmo, la pulsazione per narrare teatralmente con ironia ed inventiva.

Annunci

Laboratorio Permanente di Ricerca sull'Arte dell'Attore di Domenico Castaldo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: