Archivi tag: seminario

LITURGIA – Workshop su canto e azione | 17, 23, 30 Maggio 2018 | Sala Polivalente del Mulino – Rivalta di Torino

LITURGIA

LITURGIA, condotto dal LabPerm di Castaldo


[dal greco] Azione per il popolo
Si entra, si zittisce la mente, si respira, si ascolta, si canta; ci si muove con l’altro in una comune pulsazione, ci si libra sulle vibrazioni prodotte dall’insieme di corpi. Si torna, si esce.

Gli invitati alla Liturgia del LabPerm sono guidati nel seguire canti, i testi e le azioni come spettatori o come partecipanti.
Ci sono tre regole:
non fare del male a se stessi
non fare del male agli altri
cantare più piano di chi guida

TEMPI E MODALITA’

17, 23, 30 MAGGIO 2018 ore 20:30 / 23:00
presso Sala Polivalente del Mulino
Via Balegno 2- Rivalta di Torino (To)

Per maggiori info e costi:
armonia.di.manipura@gmail.com / 3391461010 / 3384677587
info@labperm.it / 3381728883
Porta un amico e paghi la metà!


Senza spiegare niente a parole, il team del LabPerm guida un lavoro organico sul cantare in gruppo aperto a tutti.

Ci sono solo tre regole:
1- non fare del male a se stessi
2 – non fare del male agli altri
3 – cantare più piano di chi guida

Liturgia è per noi un rito laico: restituisce alla scena artistica la funzione spirituale del teatro. Lo spirito si manifesta nell’atto creativo, con i suoi impulsi più profondi e veri, ma anche giocosi e vitali.

In questa direzione emerge l’esito curativo di Liturgia, per tutti coloro che vi prendono parte.

  • l’uso della voce e del canto armonizza il respiro, calma dai pensieri, accentra l’attenzione, equilibra le forze vitali nell’individuo
  • l’azione fisica rivela e libera i blocchi emotivi
  • la creatività è una via di superamento dei conflitti e delle emozioni che condizionano i rapporti con il mondo esterno.

Liturgia è un evento animatore della carne e incarnazione dell’anima.

Video esempio del processo di lavoro
https://youtu.be/rqLp31BMu-4

Annunci

RESIDENZA L.U.P.A. | Seminario residenziale intensivo dal 8 al 13 Giugno 2018

31 - LAbPerm Meeting, Fot.M.Zakrzewski

L.U.P.A. RESIDENZA INTENSIVA , condotto dal LabPerm di Castaldo


Un percorso sulla cura, l’espressione e la scoperta di sé e degli altri attraverso gli strumenti dell’Arte dell’Attore.
Il primo passo nel tentativo di coltivare il proprio giardino interiore.


TEMPI e MODALITA’

SEMINARIO RESIDENZIALE
dal 8 GIUGNO (sera) al 13 GIUGNO 2018
presso PODERE SAN BARNABA – Frazione BRILLANTE 42/43, Carignano (TO)

PER MAGGIORI INFO E ISCRIZIONI
chiamare il 3381728883
oppure scrivere a lupaliberauniversita@gmail.com con oggetto RESIDENZA LUPA


Domenico Castaldo e il team del LabPerm hanno guidato (dal 2010) questo processo per gruppi e realtà italiane ed estere, tra cui l’ Università di Malta, il Grotowski institute in Polonia e diverse università in tutto il Cile.

L’Arte dell’Attore è, per il LabPerm, una sintesi tra la conoscenza di se stessi e la comunicazione con l’altro, “altro” in quanto persona ed in quanto universo. Tale consapevolezza porta il partecipante alla scoperta del proprio mondo interiore e lo guida al risveglio delle proprie potenzialità espressive.

Il lavoro è diviso in due fasi:

  • Training vocale e fisico
  • Azioni fisiche individuali e di gruppo

Attraverso il lavoro sul gruppo, sul corpo, sul testo e sulle azioni fisiche, si indagano i blocchi fisici ed emotivi e le potenzialità creative dei partecipanti.

Il percorso è aperto a tutti, professionisti e non.


Di seguito i links dove visionare alcuni frammenti delle precedenti sessioni:
Gennaio 2010 – Torino
Marzo 2010 – Polonia
Aprile 2010 – Campsirago
Marzo 2011 – Torino
Marzo-Aprile 2012 – Progetto COMMUNITAS, Cile

LITURGIA – Workshop su canto e azione | Dal 9 all’11 Febbraio, Campo Teatrale, Milano

LITURGIA

LITURGIA, condotto dal LabPerm di Castaldo


[dal greco] Azione per il popolo
Si entra, si zittisce la mente, si respira, si ascolta, si canta; ci si muove con l’altro in una comune pulsazione, ci si libra sulle vibrazioni prodotte dall’insieme di corpi. Si torna, si esce.

Gli invitati alla Liturgia del LabPerm sono guidati nel seguire canti, i testi e le azioni come spettatori o come partecipanti.
Ci sono tre regole:
non fare del male a se stessi
non fare del male agli altri
cantare più piano di chi guida

TEMPI E MODALITA’

9 – 11 FEBBRAIO 2018
Venerdì ore 19 – 22, sabato e domenica ore 14 – 17
presso CAMPO TEATRALE, via Casoretto 41/A, MILANO

PER MAGGIORI INFO E COSTI
chiamare il 3381728883
consultare il sito http://www.campoteatrale.it/liturgia/
oppure scrivere a lupaliberauniversita@gmail.com con oggetto “LITURGIA”


COS’È
I partecipanti vengono introdotti ad una struttura ritmica ispirata al “Ketchak” balinese (una forma tradizionale di musica e danza) e ad una sequenza di canti praticati dal LabPerm. Il lavoro verte su:
– ritmi vocali e sequenze ritmiche
– canto monodico e polifonico
– intonazione e armonizzazione
– seguire le pulsazioni melodiche dei leader, sia nella stasi che nel movimento.
Senza spiegare niente a parole, il team del LabPerm guida un lavoro organico sul cantare in gruppo: chi non canta di mestiere, chi si ritiene stonato, chi non ha mai cantato, chi invece canta per lavoro e sa leggere gli spartiti, o chi vuole imparare a cantare, arriva a realizzare canti con numerose e complesse melodie. Il tutto con la commistione di azioni fisiche e testi, in una sorta di improvvisazione altamente strutturata e sapientemente guidata.

ISPIRAZIONE
Liturgia è per noi un rito laico: restituisce alla scena artistica la funzione spirituale del teatro. Lo spirito si manifesta nell’atto creativo, con i suoi impulsi più profondi e veri, ma anche giocosi e vitali.
Il teatro stesso prevede un ordine di trascendenza; che ha la propria radice nell’essere umano, nella carne, nell’organicità.

LA CURA PER L’ARTE PORTA ALLA CURA DELLA PERSONA
In questa direzione emerge l’esito curativo di Liturgia, per tutti coloro che vi prendono parte.
L’uso della voce e del canto come armonizzatore del respiro, calma dai pensieri, accentratore dell’attenzione, equilibratore delle forze vitali nell’individuo. L’azione fisica come rivelatore e liberatore di blocchi emotivi, la creatività come via di superamento dei conflitti e delle emozioni che condizionano i rapporti con il mondo esterno.
Il progetto nasce da un lungo ed accurato studio sulle origini del teatro, sul tempo-ritmo e sul canto, andando oltre la sua mera funzione di intrattenimento: lungi da velleità terapeutiche, ci si è dunque in primo luogo presi cura dell’Arte teatrale, cosa che ha come conseguenza naturale la cura per la Persona.
Liturgia è un evento animatore della carne e incarnazione dell’anima.

Video esempio del processo di lavoro
https://youtu.be/rqLp31BMu-4

The Rejuvenating Self | Workshop a cura di Gey Pin Ang, dal 10 al 14 gennaio 2018, Torino | L.U.P.A.

geyPin

Foto di Marc Naya

THE REJUVENATING SELF – IL SE’ CHE SI RINNOVA, condotto da Gey Pin Ang

Un workshop pratico basato sul Tai Chi 

TEMPI E MODALITA’
da mercoledì 10 GENNAIO a domenica 14 GENNAIO 2018
Mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.30 alle 21.30
Sabato e domenica dalle 10 alle 13
presso Spazio Via Baltea, via Baltea 3, Torino

***Per chi desidera approfondire il lavoro sulla voce è possibile partecipare a VOCE CORPOREA***
12 Gennaio 2018 (Ven), dalle 15 alle 18
14 Gennaio 2018 (Dom), dalle 14.30 alle 17.30
*Gratuito per chi partecipa a tutta la settimana di The Rejuvenating Self

PER MAGGIORI INFO E ISCRIZIONI
chiamare il 3284540371
oppure scrivere a lupaliberauniversita@gmail.com con oggetto REJUVENATING SELF


The rejuvenating self è un seminario pratico basato sul Tai Chi e non solo.

Il Tai Chi (o Taijiquan in lingua cinese) è un’antica disciplina per il corpo-mente, una potenziale riserva vitale interiore; ha arricchito profondamente il lavoro teatrale di Ang, il suo insegnamento e la sua vita.

Basato sulla pratica euristica di Ang, il seminario intende introdurre i partecipanti ai principi chiave di questa tecnica e alle sue potenzialità di rinvigorimento del benessere del sé. Inoltre, Ang prenderà spunto dalla propria esperienza di diverse modalità di cura del sé, espandendo in questo modo l’ambito e la dimensione del seminario.

L’insegnamento proposto enfatizza l’integrazione fluida del corpo-mente e l’incarnazione della propria anima. Il seminario è rivolto a coloro che hanno praticato o che sono interessati al Tai Chi, per la ricerca dell’unione di corpo e mente e non solo. I partecipanti verranno guidati attraverso una modalità di gioco/conoscenza del corpo-mente; questo permetterà di scoprire risposte spontanee in forme fisiche strutturate, sviluppare consapevolezza e naturalmente integrarla in vari aspetti della vita, per un rinnovamento della vitalità e dell’essere.

***Per chi desidera approfondire il lavoro sulla voce è possibile partecipare a

VOCE CORPOREA – Un seminario condotto da Gey Pin Ang
12 Gennaio 2018 (Ven), dalle 15 alle 18
14 Gennaio 2018 (Dom), dalle 14.30 alle 17.30
Il workshop si concentrerà su un approccio pratico del lavoro vocale (voce corporea) che si concentra sulla cura del sé attraverso una ricerca attiva e l’ascolto, con costante affinamento delle nostre audizioni e risposte intuitive, in sintonia con le nostre più profonde esigenze e associazioni.
*Gratuito per chi partecipa a tutta la settimana di The Rejuvenating Self


Gey Pin ANG
(Praticante di Tai Chi e Teatro)

Una Singaporiana con base in Europa, Ang ha utilizzato il Tai Chi come fonte principale nei suoi workshop di Sourcing Within, basati sulla pratica e guidati dall’esperienza. Ideati come una piattaforma per promuovere la continua ricerca e pratica, i suoi workshop hanno attirato praticanti da tutto il mondo, alla ricerca di una pratica continua che riscoprisse le loro capacità innate, creando opere innovative.
In passato membro del Workcenter di Jerzy Grotowski e Thomas Richards in Italia, Ang ha ricoperto ruoli da protagonista in molti teatri d’Europa e dell’Asia. Insegnante e performer sulla scena internazionale , il suo lavoro appare in molte riviste accademiche e pubblicazioni di Teatro Interculturale e Antropologia. Ha ottenuto un PhD in Drama: Practice-as-Research presso l’Università del Kent, Regno Unito.